Skip to main content

Che cosa è il tonalizzante per capelli

Decolorazioni, tinte e prodotti aggressivi possono rovinare i capelli: è fondamentale scegliere i prodotti giusti per conferire un aspetto brillante e luminoso alla propria chioma. Questo vale anche per chi decide di colorare i capelli e vuole mantenere un colore acceso e vivace. Adatto a soddisfare questo tipo di esigenze è il tonalizzante per capelli, molto utilizzato a seguito di tinte e decolorazioni.

Quando usare il tonalizzante per capelli

Il tonalizzante per capelli è un prodotto indispensabile per tutte quelle persone che decidono di fare una decolorazione e tingersi i capelli. La decolorazione, infatti, è un processo che elimina i pigmenti naturali dei capelli, rendendoli fragili: è proprio su questi elementi che il tonalizzante agisce, in modo da ravvivare il colore.

Il tonalizzante capelli è una colorazione priva di ammoniaca e si differenzia dalla tinta, in quanto non va in profondità nel cuoio capelluto e non modifica il colore dei capelli a livello chimico: i suoi pigmenti restano in superficie, a differenza della tinta che può rovinare i capelli e svuotarli.

L’obiettivo principale del tonalizzate per capelli è prendere il colore di base, ravvivare la chioma spenta e conferire dei riflessi lucenti, senza, tuttavia, danneggiare il cuoio capelluto. Questo prodotto può essere utilizzato sia su capelli colorati che naturali, in modo da far durare la tinta più a lungo o accendere i riflessi.

Chi ha colorato i capelli deve optare per un tonalizzante che abbia la stessa colorazione della tinta, per renderla più luminosa, ma senza rovinarla. Mentre chi vuole applicarlo sul proprio colore naturale, deve scegliere il prodotto in base ai riflessi che vuole ottenere, che possono essere biondi, ramati o castani. Il tonalizzante per capelli non può essere, tuttavia, pensato come sostitutivo della tinta, in quanto non riesce a modificare il colore dei capelli, ma solo ad accendere i riflessi e rendere i colori più lucenti: è un valido alleato per chi sceglie di utilizzare le tinte, perché fa in modo che il colore duri più a lungo.

Come scegliere il tonalizzante capelli giusto

La scelta del giusto tonalizzante per capelli dipende dal proprio colore di partenza e dai riflessi che si vogliono ottenere; ad esempio coloro che hanno deciso di fare lo shatush, devono scegliere il tonalizzante dello stesso colore delle punte più chiare.

Il tonalizzante è un prodotto che non manca mai tra i prodotti per l’hair care di chi ha i capelli biondi: la funzione principale è quella di eliminare i toni caldi, in modo da rendere il colore luminoso e chiaro. Ad esempio, un tonalizzante anti-capelli arancioni utilizza i pigmenti blu, e chi ha i capelli biondo platino deve optare per uno shampoo argento.

Chi ha i capelli scuri, invece, deve prestare particolare attenzione alla scelta del giusto tonalizzante per capelli, la quale dipende dalla sfumatura che si vuole raggiungere e dai riflessi che si vogliono ottenere.

Sei alla ricerca di un buon tonalizzante per capelli? Restiamo in contatto

Spesso, decolorazioni e tinte possono rovinare i capelli: per risolvere il problema è indispensabile ricorrere a prodotti di qualità che vadano a riparare il capello. Noi di NIKA HAIR BEAUTY EXCELLENCE abbiamo creato la linea Frozen Blonde, pensata per le donne che hanno effettuato una decolorazione o colorazione e che vogliono prendersi cura dei propri capelli. La linea contiene due tipologie di trattamenti dedicati per una pre-schiaritura e per ravvivare il colore dopo la decolorazione, in modo da conferire luminosità e lucentezza ai capelli.

Visita il nostro sito e contattaci per ulteriori informazioni.

Post recenti